La Compagnia di San Paolo pour les églises du centre historique

Itinéraire

LA STRADA DEGLI ANGELI
dal Museo Diocesano alle chiese di via Garibaldi

TI INVITIAMO ALLA SCOPERTA DEL PATRIMONIO ARTISTICO DELLA PIÙ ANTICA ARTERIA DI TORINO, L’ATTUALE VIA GARIBALDI
Attraverso le opere conservate nel Museo Diocesano e in quelle che ornano le pareti, le volte, le cupole e le cappelle
delle chiese torinesi, scoprirai il ruolo che gli angeli hanno interpretato nell’arte, tra il Cinquecento e l’Ottocento.

Gli angeli, “messaggeri” (dal greco angheloi) del divino che attraversano la storia umana, sono le figure che ci accompagnano nel nuovo itinerario del progetto “Torino città d’arte e cultura, tra le chiese di via Garibaldi e i Musei Reali“. Dipinti o scolpiti, li incontriamo raffigurati nelle opere conservate nel Museo Diocesano e in quelle che ornano le pareti, le volte e le cappelle delle chiese torinesi. L’itinerario si sviluppa a partire dalla cosiddetta “zona di comando” di Torino capitale e prosegue lungo la contrada di Dora Grossa (ora via Garibaldi), già asse viario principale della Città vecchia quadrata, toccando il Museo Diocesano (nella chiesa inferiore del Duomo) e le chiese di San Lorenzo, della Santissima Trinità, dei Santi Martiri, della Misericordia e la cappella dei Mercanti.

Incontriamo gli angeli in scene che sono tratte dall’Antico e dal Nuovo Testamento, o che rielaborano temi cari a letterati e artisti. Gli angeli assumono ruoli diversi, che declinano nel mondo figurativo la venerazione delle figure angeliche approvata e legittimata dalla Chiesa, ma soprattutto diffusa nella pietà popolare.

Si riconoscono angeli annunzianti, come l’arcangelo Gabriele che rivolge il suo saluto a Maria, tema biblico caro alla devozione sabauda (Museo Diocesano e San Lorenzo), angeli combattenti il maligno, come l’arcangelo Michele, ma anche angeli portatori di pace (San Lorenzo). E ancora presentano angeli glorificanti, raffigurati mentre cantano il Gloria in excelsis Deo per celebrare la nascita di Gesù (San Lorenzo), messaggeri ai Magi (Mercanti), protettori della Sacra Famiglia durante la fuga in Egitto (Mercanti) e annuncianti il lieto messaggio durante il battesimo nel Giordano (Museo Diocesano).

Organizzati secondo una gerarchia che ruota nei cieli attorno alla Trinità, alla quale è intonata una eterna preghiera di lode, vediamo schiere di angeli musicanti e cantori (Santissima Trinità), perché la musica rappresenta l’armonia delle sfere celesti. Al contempo, gli angeli sono inviati da Dio sulla terra all’umanità redenta, come custodi (San Lorenzo).

Spesso sono poi raffigurati in opere che esulano dalle Sacre Scritture, ma entrano in relazione con la venerazione dei santi. Nelle chiese di via Garibaldi, asse sul quale fiorirono molte pratiche devozionali per opera delle tante comunità religiose e confraternite, erano talvolta in uso statue di angeli processionali (Misericordia). Incontriamo poi opere che pongono in relazione un angelo e un santo, quando il primo offre all’eletto un attributo iconografico (Museo Diocesano), o ne evidenzia una caratteristica peculiare (Misericordia), o lo accompagna tra le alte sfere (Santi Martiri). Infine, il ruolo di ponte nel passaggio tra il mondo terreno e quello celeste motiva anche la presenza dell’angelo funerario nei monumenti funebri (Santi Martiri), dove si fa guida che accompagna il defunto verso il paradiso.

PERCORRI L’ITINERARIO
Visita le chiese del Centro Storico e il Museo Diocesano

icone_museo_diocesano-03
icone_chiese_12dic2017-04
icone_chiese_12dic2017-05
icone_chiese_12dic2017-06
icone_chiese_12dic2017-07
icone_chiese_12dic2017_Tavola disegno 36

Museo DiocesanoPiazza San Giovanni, 4 |

Aperture: mercoledì 14 – 18 venerdì, sabato e domenica 10 – 18

Chiesa di San LorenzoPiazza Castello angolo via Palazzo di Città 4 |

Aperture: giorni feriali 7.30 – 12 e 15.30 – 19 giorni festivi 9 – 19.30

Chiesa della Santissima TrinitàVia G. Garibaldi 6 |

Aperture: mercoledì, giovedì, venerdì, sabato e domenica 15 – 18.  MERCOLEDI’ 26 DICEMBRE  CHIUSA

Chiesa dei Santi Martiri Solutore, Avventore e OttavioVia G. Garibaldi 25 |

Aperture: tutti i giorni 11 – 13 e 16 – 19

Cappella dei MercantiVia G. Garibaldi 25 |

Aperture: giovedì 15 – 18,  riservato ai gruppi; sabato 15 – 19; domenica 10 – 12; su appuntamento anche domenica 15-18

Chiesa della MisericordiaVia G. Barbaroux 41 |

Aperture: sabato 16 – 18; domenica 10 – 12.30; aperture anche su appuntamento e in occasioni particolari